Osho: Il sesso tantrico


… Sciogliti! Il Tantra dice: cerca di scioglierti. Non diventare come un iceberg; 
sciogliti e diventa uno con il fiume. 

sentiti uno con il fiume, fonditi con il fiume, 
sii consapevole e ci sarà trasformazione: C’E’ trasformazione. 
Trasformazione non è attraverso il conflitto: è 
attraverso la consapevolezza. Queste tecniche sono molto scientifiche, 
ma poi il sesso diventa qualcos’altro da ciò che conosci. 
Allora non è più uno sfogo temporaneo; non è più “buttare fuori” energia. 
Allora non c’è fine ad esso: diventa un cerchio meditativo….
 
Osho: La spiritualità del sesso tantrico, discorso tratto dal “Libro dei Segreti”, vol III

Lascia un commento

Archiviato in HOME, OSHO, TANTRA

La TRANCE DANCE e i suoi benefici


Featured Image -- 442La Trance Dance è una danza totalmente spontanea con musica che evoca suoni tribali e suoni della natura, che attraverso un modo di respirare particolare, permette di entrare in uno stato modificato della coscienza e a raggiungere uno stato di estasi in modo totalmente narutale, semplicemente muovendo il corpo e abbandonandosi totalmente alla danza. Durante la Trance Dance c’è il suono del tamburo, che veicola la trance sciamanica.

La Trance Dance proviene da antichissimi rituali sciamanici basati sulla danza spontanea, e così come viene proposta oggi è stata adattata e formattata per l’uomo occidentale.

Il primo effetto della Trance Dance è quella  di ritornare a casa nel corpo, ovvero quello di sentire il corpo e le proprie emozioni. Quando ci si lascia andare alla danza senza aspettative, perdendosi totalmente nella danza, è possibile avere delle visioni, ed è quando accada la trance sciamanica.

Durante il tuo viaggio interiore potresti ritrovarti in qualsiasi posto in mezzo alla natura , e potresti avere sensazioni e percezioni come se tu fossi fisicamente in quel posto. Questo perchè il nostro cervello non fa differenza tra ciò che è reale o immaginato, ed è qui che accade il “viaggio interiore”, la “trance sciamanica”.  Questo fenomeno accade poichè quando danziamo liberiamo molta energia e tossine, e vengono attivate delle memorie anche molto antiche. Proprio in questo spazio avviene la “guarigione dell’anima”, poichè mentre il corpo danza, l’anima viaggia, recuperando frammenti perduti nel tempo. Puoi accorgerti di questo attraverso le sensazioni che provi nel corpo.

La Trance Dance non è un’esperienza razionale, occorre essere aperti a sperimentare senza giudizio ciò che accade. Spesso dopo si hanno delle comprensioni profonde, quando l’esperienza immaginifica viene integrata con la parte cognitiva. Infatti nell’esperienza sciamanica viene attivata soprattutto la parte immaginifica e irrazionale del nostro cervello. Ciò che permette di entrare in questo stato modificato della coscienza è l’abbassamento della frequenza cerebrale, che da uno stato di “coscienza ordinaria” o beta, passa ad uno stato modificato in modalità alfa, dove la frequenza cerebrale si abbassa e si ha accesso a delle “informazioni” che normalmente non sono disponibili in uno stato di coscienza ordinario. E’ anche lo stato in cui accade la meditazione.

luna_pìscis-610x400 (1)

Lascia un commento

Archiviato in HOME, SCIAMANESIMO

OSHO: COS’E’ IL SESSO TANTRICO?


Sembra oramai che il Tantra sia diventato un modo per scoprire i mille e uno modi per fare del buon sesso.. Se leggiamo Osho possiamo scoprire che il Tantra è tutto fuorchè una tecnica per “fare” qualcosa … il Tantra è abbandonarsi, fidarsi, è gioco, è danza, è risata, è uno spazio di non mente dove tutto accade, incluso l’orgasmo, l’orgasmo multiplo, il coito prolungato e il piacere infinito… ed è solamente quando ti dai totalmente e senza condizioni, quando lasci andare la mente e le aspettative di come dovrebbe o non dovrebbe essere, quando ti rilassi e non cerchi di dimostrare nulla, che tutto accade in modo naturale. Per fare questo occorre che ti liberi dalle vecchie maschere, dai vecchi condizionamenti, dalle vecchie convinzioni su te stesso e sulla sessualità, e ti dai il permesso di essere te stesso, ti accetti e ti ami così come sei, accetti e ami l’altro così come è. Quando fai questo insieme al tuo partner, avere la possibilità di entrare in una dimensione oltre la mente che può portare a scoprire l’inconoscibile. Nella via del Tantra dunque il sesso non è l’esercizio da praticare, ma il frutto che raccogli quando hai fatto un “lavoro” profondo di de-programmazione su di te e ti senti nuovo nel corpo e nello spirito.
RITIRO DI TANTRA E MEDITAZIONE AGOSTO 2015
Cos’è il sesso tantrico
“Il tantra è la via naturale, la via normale per arrivare a Dio. L’obiettivo è quello di diventare così completamente istintuale, così senza mente o programmazioni, da immergersi con la natura al livello più alto – la donna scomparire e diventare una porta per raggiungere il livello più alto, e così l’uomo, che dissolvendosi diventa la via per l’esperienza suprema.
Questa è la definizione tantrica della nostra sessualità: il ritorno ad una totale innocenza, all’unità completa e assoluta. L’emozione maggiore non è la ricerca di sensazioni, ma un aspettare silenzioso – totalmente rilassato, senza alcuna programmazione. Si è consapevoli, consapevoli d’essere consapevoli. Si diventa consapevolezza. Si è contenti, ma non esiste alcun contenuto, e per questo si prova una grande bellezza, una beatitudine maggiore.
La persona che ha posto la domanda ha chiesto: “Cos’è il sesso tantrico…un tipo di sesso basato su tecniche particolari?”
Se sei orientato verso le tecniche, perderai il senso del mistero del Tantra, diventerà uno pseudo-Tantra, basato su tecniche, e per via delle tecniche l’ego sarà lì a controllarle. Quindi farai Tantra ma il fare sarà il problema, provocherà l’azione. Il Tantra dovrebbe essere un ‘Non Fare’, non può essere tecnico. Tu puoi imparare le tecniche, una certa respirazione per accrescere l’esperienza durante il coito. Se respiri davvero lentamente, senza alcuna fretta, il coito sarà più lungo ma tu sarai nel controllo. Non sarà selvaggio né innocente, non sarà nemmeno meditazione, sarà mente – come potrebbe essere meditazione? Non puoi nemmeno respirare velocemente, devi mantenere lenta la respirazione – se la respirazione è lenta l’eiaculazione prenderà tempo: perché avvenga l’eiaculazione, il respiro deve essere veloce e caotico. Questa è una tecnica, ma non è Tantra.
Il Tantra non è tecnica, ma preghiera. Non è mentalmente orientato, ma è rilassamento nel cuore, ricordalo. Sul tantra sono stati scritti così tanti libri, tutti parlano di tecniche, mentre il vero Tantra non ha niente a che fare con le tecniche. Il vero Tantra non può essere scritto, il vero Tantra deve essere assimilato. Come assorbire il Tantra? Devi trasformare in modo radicale il tuo approccio nei confronti del sesso.
Prega con la tua donna, canta con lei, gioca con la tua donna, danza con lei, senza alcun’idea del sesso. Non andare avanti, pensando, “Quando si andrà a letto?” Dimenticati del letto, fai altro e perditi in quello che fai. L’amore apparirà da questo tuo perderti, improvvisamente vedrai che stai facendo l’amore senza farlo. Succede, sarai posseduto, quindi avrai la tua prima esperienza di Tantra – posseduto da qualcosa più grande di te. Stavate ballando o cantando insieme, intonando mantra o pregando o meditando insieme, e improvvisamente vi siete accorti di muovervi in uno spazio tutto nuovo. Voi non sapete, quando avete iniziato a fare l’amore né lo ricordate. In questo sarai posseduto dall’energia tantrica e per la prima volta avrai vissuto un’esperienza non – tecnica.”
Osho, This Very Body the Buddha, Talk #8

Lascia un commento

Archiviato in HOME, TANTRA

Aum Meditation: un acceletatore per la crescita personale


aum 2013

Un’altra Aum Meditation è accaduta a Milano con tanti amici che avevano voglia di “buttare via” tutto il peso emozionale che non serve per riconnettersi all’energia vitale e al sentire del cuore. Sabato 14 maggio 2016 a Milano, più di trenta “anime in cammino” si sono trovati per immergersi nell’affascinante viaggio interiore dell’Aum Meditation. Una tecnica potentissima per esprimere le emozioni in modo totale e riconnettersi con parti di sè sopite e dimenticate, per ritrovare la naturalezza e spontaneità di quando si era bambini con la consapevolezza dell’adulto che si è oggi. Alla fine ci si sente più leggeri,  dopo aver espulso una bella quantità di tossine emozionali, ci si sente leggeri, rinnovati nel cuore nel corpo e nell’anima. In due ore e mezza hai la possibilità di esprimere tutte le emozioni che hai dentro anche da tanto tempo, rabbia, dolore, amore gioia, entusiasmo, fino ad arrivare a sedersi in silenzio per assaporare il frutto di tutto il “lavoro” delle due ore precedenti. Quando esci dall’Aum Meditation sei diverso: arrivi arrabbiato, triste, teso, stressato, impaurito, ed esci rilassato, gioioso ed entusiasta. In sole due ore e mezza ti sei alleggerito di pesi che altrimenti sarebbero rimasti lì magari per anni! Dunque un potente acceleratore per la propria crescita personale, un momento per dare un break alla mente e immergersi consapevolmente in uno spazio emozionale, per esprimere tutte le emozioni in un ambiente protetto e in modo totalmente innocuo per se stessi e per gli altri, per poi riemergere leggeri, gioiosi e pieni di amore.  l’Aum aiuta anche a creare amicizie, a risolvere conflitti tra le persone, a unire  e anche questa volte certamente ha svolto il suo compito per portare più amore tra le persone. Veeresh, il creatore dell’Aum Meditation, l’ha definita “uno strumento per la pace nel mondo”.  In effetti, se in tutto il mondo le persone partecipassero all’Aum Meditation, si potrebbe creare insieme un mondo di amore e di gioia, il paradiso sulla terra.

Veeresh banner x Oshoba

Veeresh, Fondatore della Humaniversity e creatore dell’Aum Meditation

Lascia un commento

Archiviato in AUM E MEDITAZIONI SOCIALI, AUM MEDITATION, EMOZIONI, HOME, INCONTRI E AMICIZIA, MEDITAZIONE, MEDITAZIONI SOCIALI, OSHO, VEERESH E HUMANIVERISTY

LA MAGIA DELLE RELAZIONI 27-29 maggio 2016


amicizia1relazioni-umane socialela-magia-delle relazioni 2

Questa speciale esperienza ha lo scopo di aiutare a migliorare il proprio modo di relazionarsi a se stessi e agli altri per creare relazioni appaganti nella sfera intima, privata e sociale.
Da questa esperienza potrai avere molti benefici tra cui:
– la comprensione dei tuoi schemi relazionali e delle emozioni profonde che guidano le tue    azioni
– una rinnovata sensazione di benessere interiore e leggerezza
– più fiducia in te
– più apertura verso gli altri
– la comprensione di come portare più amore e gioia nella tua vita e nelle tue relazioni
Questa esperienza è rivolta a tutti coloro che sono in un percorso di crescita personale e sviluppo interiore, a persone che cercano un cambiamento, a ricercatori spirituali e a tutti coloro che vogliono dare una direzione positiva alla propria vita. Essa si rivolge sia a singles che a coppie che desiderano migliorare aspetti della loro relazione.

per informazioni e per partecipare:
eventiconleela@gmail.com, 340-2435240

questo evento è in programma in Toscana a Castell’Azzara in provincia di Grosseto, in un agriturismo immerso nel verde con graziose camere a due, tre e quattro letti. Il cibo è vegetariano e su richiesta vegano. C’è molto spazio verde e per rilassarsi nei momenti di intervallo c’è anche la piscina.

 

Lascia un commento

Archiviato in BAMBINO INTERIORE, COSTELLAZIONI FAMILIARI, EMOZIONI, HOME, INCONTRI E AMICIZIA, MEDITAZIONE, OSHO, RELAZIONI

OSHO: TANTRA E YOGA


OSHO: TANTRA E YOGA
(tratto da: spiritualità e sesso)
41271_143333902375739_100000973917580_193163_1511900_n[1]
 Il Tantra e lo Yoga sono essenzialmente diversi. tendono allo stesso fine, ma i loro percorsi non solo sono diversi, sono opposti. Questa diversità deve essere compresa con chiarezza: come il Tantra, anche lo Yoga è un metodo, è una tecnica; non è una filosofia. Come il Tantra, anche lo Yoga si fonda sul fare, sul metodo, sulla tecnica. Anche nello Yoga si giunge all’essere attraverso il fare; ma il processo yogico è diverso, richiede una lotta: è il cammino del guerriero.
Il sentiero del Tantra non richiede alcuna lotta. Al contrario, richiede un lasciarsi andare, ma è un lasciarsi andare consapevole. Lo Yoga è repressione consapevole. Il Tantra è un lasciarsi andare consapevole. Il Tantra afferma che, qualsiasi cosa tu sia, l’Assoluto non ne è l’opposto; è qualcosa che si sviluppa partendo da te: tu puoi crescere verso l’Assoluto; ne fai parte, quindi lotta, conflitto, opposizione alla natura, non sono necessari. Usa la natura, usa quello che sei, per andare oltre, per evolvere, per trascendere.
Nello Yoga devi lottare contro te stesso per andare oltre. Nello Yoga il mondo è “moksha”, la liberazione, ciò che sei e ciò che potresti essere sono opposti…. Il Tantra dice: accettati come sei!

Lascia un commento

Archiviato in HOME, MEDITAZIONE, OSHO, TANTRA

OSHO: Tantra è la scienza che trasforma semplici amanti in anime gemelle


Tantra è la scienza del trasformare semplici amanti in anime gemelle

 uomo-donna

“In Oriente abbiamo sviluppato una scienza, per cui anche se non troviamo l’anima gemella la possiamo creare. Questa scienza si chiama tantra. Trovare l’anima gemella significa trovare la persona con cui tutti i tuoi sette centri s’incontrano naturalmente. Questo è impossibile. Una volta ogni tanto può succedere, un Krishna e una Radha, uno Shiva ed una Shakti, e quando succede è incredibilmente bello. Ma è come un lampo, non puoi farci affidamento. Se vuoi leggere la Bibbia, non puoi aspettare che arrivi il lampo per poter leggere. Il fulmine è un fenomeno naturale, ma non affidabile.
Se aspetti di incontrare la tua anima gemella, sarebbe come aspettare il fulmine per leggere la Bibbia ma, anche se avviene, non potrai leggerla a lungo. Per un istante sarà presente, e nel momento in cui avrai aperto la Bibbia, sarà scomparso.
Per questo è stato creato il tantra. Il tantra ha un’ approccio scientifico. Il tantra è alchimia; può trasformare i tuoi centri, quelli dell’altro, può creare un ritmo e armonia trà te ed il tuo amato. Questa è la bellezza del tantra, è come portare l’elettricità nella tua casa. Puoi accenderla o spegnerla ogni volta che vuoi. Ne puoi fare migliaia di usi, può rendere la tua stanza più fresca o più calda e questo è un miracolo. Questi sette centri dentro di te non sono altro che centri di elettricità del corpo: quindi, quando parlo di fulmine, non pensare che è solo un simbolo – ma intendilo letteralmente.
image
Nel tuo corpo, esiste una sottile corrente elettrica, molto sottile. Ma più è sottile, più va in profondità. Non è molto visibile. Gli scienziati dicono che tutta l’elettricità che è nel tuo corpo, se messa insieme, può essere usata per accendere cinque lampadine. Non è molto. Quantitivamente non è molto, quantitivamente l’atomo non è molto, ma qualitativamente… se esplode, ha un’energia tremenda.
Questi sette centri, questi sette chakras di cui lo Yoga e il Tantra hanno parlato nel corso dei secoli, non sono altro che cinque nodi nella corrente elettrica del tuo corpo. Possono essere cambiati; possono essere riorganizzati. Gli si può dare una nuova forma. Due amanti possono essere trasformati cosi profondamente che tutti i loro sette chakra possono iniziare ad incontrarsi.
Tantra è la scienza che trasforma dei semplici amanti in anime gemelle. E questa è la grandezza del Tantra. Può trasformare l’intera terra; può trasformare ogni coppia in anime gemelle.”
Osho, Philosophia Perennis, Vol. 1, Talk #8
 per informazioni su corsi, workshops, ritiri, intensivi, eventi: http://www.leela.it

Lascia un commento

Archiviato in EMOZIONI, HOME, MEDITAZIONE, OSHO, RELAZIONI, TANTRA